×
dal 19/06/2023 al 01/10/2023
Luogo evento: Carrara
whitecarrara

A Carrara dal 17 giugno al 1 ottobre 2023 va in scena la settima edizione di White Carrara, manifestazione che coinvolge l’intero centro storico con sculture e installazioni di artisti nazionali e internazionali nelle strade e nelle piazze. Spazio alla scultura in tutte le sue forme, ma anche alla fotografia d’autore, capace di vedere e raccontare la versatilitÓ del marmo e dell’arte tridimensionale. White Carrara, sotto la direzione artistica di Claudio Composti, cresce e si rinnova, articolandosi in due progetti paralleli che, come indicato dal titolo STILL LIV(F)E, giocano sul tema della trasformazione dal blocco non lavorato – STILL LIFE – alle varie forme della scultura contemporanea, STILL ALIVE. Una scultura viva, in movimento, interpretata anche dall’obiettivo di cinque autori contemporanei.
Nel centro storico della capitale mondiale del marmo sono dislocate le sculture di Sergi Barnils, Mattia Bosco, Stefano Canto, Michelangelo Galliani, MOG, Mikayel Ohanjanyan e Quayola, unitamente a un’opera storica di Gi˛ Pomodoro, collocata di fronte all’Accademia di Belle Arti di Carrara, in dialogo con le giovani promesse della scultura contemporanea.
A Palazzo Binelli, sede della Fondazione Cassa di Risparmio di Carrara (Via Verdi, 7), Ŕ allestita la mostra Visioni plastiche. Le forme della scultura, che interpreta il tema della scultura attraverso le fotografie di Bruno Cattani, Giacomo Infantino, Simon Roberts, Carolina Sandretto, Dune Varela. La mostra Ŕ visitabile fino al 16 luglio, da lunedý a venerdý 9.30 – 12.30 e 15.30 – 17.30 sabato e domenica 18.00 – 22.00, ingresso libero. Dal 21 luglio al 1 ottobre  l’esposizione Visioni plastiche. Le forme della scultura Ŕ trasferita presso l’ex Ospedale San Giacomo in via Grazzano 1, orari da mercoledý a domenica 18.00 – 22.00, con ingresso libero (lunedý 14 e martedý 15 agosto aperto, con lo stesso orario).
╚ inoltre possibile assistere alla proiezione di due cortometraggi: a Palazzo Binelli (dal 21 luglio ex Ospedale San Giacomo), Landscape as Performance di Andrea Botto, che fa dell’esplosione la sua cifra linguistica, riportando alla mente dei cittadini momenti storici del recente passato; in esposizione permanente al mudaC Museo delle Arti Carrara, Il Capo di Yuri Ancarani, un documentario eroico che racconta, attraverso il solo linguaggio del corpo, riti, poteri e tradizioni dell’escavazione della montagna.
L’edizione 2023 di White Carrara Ŕ organizzata dal Comune di Carrara, in collaborazione con IMM CarraraFiere e Fondazione Cassa di Risparmio di Carrara, con il patrocinio di Regione Toscana, il sostegno di Fondazione Marmo Onlus (main sponsor), la compartecipazione di Camera di Commercio della Toscana Nord-Ovest e il supporto dei partner tecnici Cave Michelangelo, Henraux S.p.A., Robotor, Successori Adolfo Corsi, E.R.P. Massa Carrara S.p.A. Prestatori: Cris Contini Contemporary, Galleria Materia, Gradina Gallery, MARCOROSSI artecontemporanea, mc2gallery, SECCI GALLERY.
La direzione del progetto Ŕ affidata a Cinzia Compalati, direttore del settore Cultura e Turismo del Comune di Carrara.
Il programma completo Ŕ disponibile all’indirizzo www.whitecarrara.it


Scarica la mappa